Fingerprint liveness detection and recognition tool

Tool per l'autenticazione a un sistema biometrico usato nella Fingerprint Spoofing Challenge che si è tenuta durante la conferenza ICB 2013 (Madrid, 4-7 Giugno). Il sistema è in grado di verificare l’identità dichiarata da una persona confrontando la sua impronta con una acquisita precedentemente. Ma, se il modulo di liveness detection è attivo, è anche in grado di rilevare un’impronta digitale falsa.
Nella figura in basso è possibile vedere, sulla sinistra, l’immagine dell’impronta appartenente a quella che è l’identità dichiarata selezionata tramite il pulsante “Claimed ID”. Questa immagine verrà confrontata con quella visualizzata al centro dell'interfaccia, che è invece l’impronta acquisita in seguito alla pressione del pulsante “Acquire and Verify”.
La barra “Match Score” sulla destra indica il livello di somiglianza tra le due impronte. Superata una determinata soglia le due impronte vengono considerate uguali.
Il pulsante “Liveness Detection” sempre sulla destra permette di attivare o disattivare il riconoscitore di impronte digitali artificiali. Se questo è attivo, sotto la barra “Match Score” ne compare un’altra, “Liveness Score”, che indica il livello di “liveness” dell’impronta e cioè quanto è probabile che questa sia vera e non una replica.
Chiunque volesse vedere in funzione (e provare) l'applicazione può contattare il PRA lab ed in particolare le persone nella lista “ricercatori di riferimento” in basso.